Persia

Alessandro scrive:

Dottoressa, sono innamorato della Persia. Come faccio a conquistarla?

Letizia risponde:

Caro Ale the Big,
capisco l’innamoramento, ma ti sconsiglio di conquistare la Persia. Questo causerebbe grossi dubbi esistenziali per molte future generazioni di trentenni che si tormenteranno chiedendosi cosa hanno combinato nella vita in confronto a te.  Per l’autostima dei posteri ti chiederei di non farlo.

Nel caso tu non volessi comunque desistere (capisco che la Grecia sia un po’ malmessa e ti dia più preoccupazioni che altro), ecco alcuni consigli per conquistare la Persia che ho trovato su Cioè del 300 a.C.:

– farsi le treccine
– cavalcare un cavallo bianco
– cavalcarlo sempre a pelo, possibilmente senza mutande; in alternativa è ammesso usare mutande di pelle di capra vecchia
– in ogni caso, mai per nessun motivo mostrarsi con l’intimo maschile di Tezenis
– evitare discorsi sul nucleare; si può parlare invece di Sammotracia, della Tracia, della Dacia, e di cosa le differenzia
– non parlare troppo delle proprie conquiste passate, e soprattutto di cosa si è fatto delle vittime; soffermarsi piuttosto su quanto la conquista della Persia sia per te un momento unico e speciale

Quando ci si corica con la Persia è inoltre opportuno accostare le persiane.

Ale, alè!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...