Il giovane e timido lettore

Giovane lettore scrive:

Cara Dottoressa del cueuro,

sono un suo accanito fan fin dal Big Bang… Essendo timido sino ad ora non ho mai scritto, ma diverse domande attanagliano il mio giovane cervello… No, ho sbagliato, diverse domande attanagliano il mio giovane cuore…

1) Esiste l’amore senza sesso?
2) Abbiamo veramente tutti un’anima gemella? E se uno nasce con un gemello ha diritto ad un cambio merce o, quantomeno, un rimborso?
3) C’è qualcosa più forte dell’amore?
4) E’ davvero la banana l’unico frutto dell’amore? No perché a me non piacciono così tanto…
5) Ma se uno ha un bypass multiplo può ancora amare?

Affettuosamente,

Timido lettore

L’attempata dottoressa risponde:

Che bello, un giovane!
Non ne incontravo uno dal 2007, e in quel caso effettivamente ero io.

Grazie per questa inaspettata ventata di freschezza, vengo subito a rispondere alle sue interessanti e giovanili domande:

1) Certo, l’amore (o ameuro, nella sua espressione più moderna), esiste in tutte le forme pensabili e impensabili, quindi anche senza sesso, con il 50% di sesso, con 12 grammi di sesso in più, prendi 3 paghi 2, biologico, senza glutine, insomma ognuno come lo vuole. Tutto questo derogando alla primitiva domanda “esiste l’amore?” che ancora non ha trovato una risposta definitiva.

2) Non abbiamo tutti un’anima gemella, abbiamo tutti una fornitura di anime affini tra cui possiamo pescare un po’ alla cieca sperando di cascare bene. Dall’altro lato c’è l’insieme delle persone che ci stanno con te, che alla fine, non si sa come, decidiamo che vanno bene lo stesso.

3) Esistono molte cose più forti dell’amore. Le più famose sono: la candeggina, il nucleare, la partita, il magnetismo, il Brennivin, i videogiochi, lo scorrere del tempo, gli spostamenti della crosta terrestre, e la morfina. Tutto questo non sminuisce certo l’importanza dell’ameuro, anzi proprio la sua tenera debolezza ce lo rende più caro.

4) Non solo la banana, ma tutti i frutti possono essere dell’amore, ma anche le verdure, il pecorino, gli insaccati, insomma qualsiasi cosa, in relazione soprattutto a tre fattori: a) l’appeal della persona che ve lo porge (ove vi sia, chiaramente); b) il modo in cui ve lo porge c) le sensazioni che tale oggetto vi suscita. Ad esempio mia moglie trova pornografico il gorgonzola.

5) Sì certo, può amare con la testa, col sorriso, con i gomiti, con il pancreas, con la carta di credito e anche col bypass.

Annunci

5 pensieri su “Il giovane e timido lettore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...