La dieta crudista

Mi trovo nuovamente a occuparmi di diete, un tema veramente trasversale e sempre all’ordine del giorno.Dimagrire-in-Salute

Prima o poi dovrò smettere perché sto rischiando seriamente di trascurare gli Affari di Cueuro, e ciò non va bene, ma almeno per oggi consentitemi di parlarvi di questa incredibile dieta: la dieta crudista.

La dieta crudista porta una grande quantità di vantaggi: si può mangiare tutto e nella quantità desiderata, non si perde tempo a cucinare (eventualmente solo a sminuzzare) e last but not least si risparmia sul gas (infatti è una dieta osteggiata da Enelgas). La dieta crudista consiste nel mangiare tutto quello che mangeresti normalmente, solo crudo.

Ecco 3 esempi di come trasformare un menù di un giorno qualsiasi in un menù crudista:

Menù 1 (classico)

Colazione:
Caffellatte e Abbracci. Per fare il caffellatte crudo accompagneremo il latte crudo (ovviamente freddo) con acqua e polvere di caffè. Zucchero quanto se ne desidera. Per avere l’impasto crudo degli Abbracci è un po’ più complicato, occorre rivolgersi alla Barilla, o farsi in casa un impasto crudo da biscotti standard.

Pranzo:
Pizzoccheri alla valtellinese. E’ sufficiente non cuocere i pizzoccheri, e accompagnarli con patate crude, cavolo verza crudo e fontina.
Crepes col gelato e more sciroppate: sorseggiare qualche cucchiaio dell’impasto delle crepes mischiato con gli altri ingredienti.
Caffè: acqua, polvere di caffè, zucchero a piacimento.
Vinsanto: a piacimento.

Cena:
Minestrone di verdure: acqua, verdure di stagione crude a pezzettini, cereali crudi (è consentito l’ammollo).
Insalatina dell’orto.

Menù 2 (vegetariano) (detto anche “2 di tutto”)

Colazione:
Latte con orzo e due mini madeleines. Latte freddo, orzo in polvere, acqua, zucchero a piacimento. Per le madeleine crude fate un mix di burro, zucchero, farina, miele, lievito, uova, buccia grattugiata di arancia e limone, e consumatelo crudo. Oppure fatevi dare direttamente l’impasto dal pasticcere.

Pranzo:
Due wurstel di farro con pane e patate arrosto. Il wurstel di farro può essere ingerito crudo così come lo trovate, accompagnato da patate crude, volendo con qualche spicchio d’aglio e foglia di salvia. Olio e sale a piacimento.
Merenda:
Spremuta di  arancia

Cena:
Riso con burro e parmigiano. Il riso va ingerito crudo, per facilitare il tutto lo si può triturare. Burro e parmigiano a piacere.
Due cetriolini sottaceto.
Due mandarini.

Menù 3 (sfizioso)

Colazione:
Schiacciata alla fiorentina. E’ da consumarsi l’impasto crudo (farina, zucchero, latte, olio d’oliva, uova, arancia, lievito vanigliato, zucchero a velo).
Uno yogurt.
Un caffè, da consumarsi come nel menù 1 sotto forma di acqua, polvere e zucchero.

Pranzo:
Linguine al limone. Le linguine sono da consumarsi crude (avrete quindi fortuna se si tratta di pasta fresca), amalgamate con limone, burro e timo.
Spezzatino: pezzi di manzo crudo con battuto crudo e pomodoro.
Schiacciata alla fiorentina: vi dovrebbe essere rimasto qualcosa dalla colazione.
Un caffè , da consumarsi come a colazione.

Merenda:
Una manciata di Brioschi.
Cena:
Tordelli al ragù: basta lasciare crudo sia l’impasto del tordello (sperando che siano fatti in casa) che il ragù stesso (che sarà quindi composto di battuto di odori crudi, pomodoro e macinata cruda)
Crostata: frolla cruda (che è il sogno di grandi e piccini), come marmellata un mix di frutta cruda e zucchero.
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Divertitevi a comporre i vostri menù crudisti… e fatemi sapere come va con gli spaghetti!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...